Ristrutturazione di una casa degli anni ’70

Si tratta di una ristrutturazione radicale di una casa degli anni Settanta, della quale sono state recuperate e rinforzate le strutture, e si è aggiunta una nuova pelle. Si sono così ottenute le caratteristiche energetiche e di comfort di una nuova costruzione, ma a un costo di costruzione decisamente minore. Vedi il nostro articolo sul processo di progettazione di questa casa: 

La casa è tutta rivolta verso il magnifico panorama, e gli spazi sono pensati per il massimo comfort per una famiglia.

Il rivestimento di mattoni ha richiesto una grandissima attenzione ai dettagli ed è stato messo in opera da abilissimi artigiani, adesso protegge la casa e la rende durevolissima. Il motto “Firmitas, Utilitas, Venustas” resta sempre attuale. 

Previous

Il racconto dell’Albergo Diffuso

Giocare con i tondini e lo spazio: installazione di Christian Toson e Sovipre per la UDESIGN Week.

Next